Mi tengo

Laura Pausini“Mi tengo” è una canzone di Laura Pausini ed è il quarto singolo estratto dall’album “Inedito”. La musica e il testo sono stati scritti dalla stessa Pausini insieme a Niccolò Agliardi. Il brano parla della fine di una storia d’amore, con suoi i ricordi, i rimpianti e le recriminazioni.

Mi tengo molto più di quel che perdo.

Io lascio andare te,
non il ricordo.
Mi tengo gli anni, quelli dell’incanto,
verranno gli altri, poi te li racconto.
Perché con te ho imparato
che felici lo si è senza un miracolo,
con te guardare dalla stessa parte,
era già quello uno spettacolo.
E poi ho capito che dorme di meno
chi ama un po’ di più.
Mi tengo certi brividi alla schiena,
perché fermarli non ne val la pena.
Mi tengo pure una ferita aperta,
di aver ragione, cosa me ne importa?
Perché non c’è una colpa da cercare
se non c’è nessun colpevole.
C’è solo un’altra strada da trovare,
non c’è il forte, non il debole.
Ma mentre tu dormivi io spiavo il cielo:
vedevo stelle alzarsi sulle punte e buttarle su te,
fino a riempire la stanza della luce più bella che c’è,
fino a riempire la vita della luce più bella.
Mi tengo le cose che hai detto alla porta,
la fitta sul petto e i fiori di carta.
Perché non c’è una colpa, c’è una fine
e in mezzo il bene che rimane.
Mi tengo la tua rabbia, se ti pare,
La mia, ti giuro, l’ho lasciata andare.
Se siamo stati parte di uno sbaglio,
a volte anche qualcosa di un po’ meglio.





Precedente La missione di 3P Successivo Ricevo da te questa tazza