Il mercato unico europeo

Questo è un testo tratto da un libro che Mario Monti ha scritto quando era commissario europeo.

Coniuga i verbi tra parentesi nel modo e nel tempo che ritieni opportuni.

Innanzitutto, (essere) fondamentale che i governi, le imprese e i lavoratori (riconoscere) sempre più il legame indissolubile che (unire) mercato unico, crescita economica e piena occupazione. Soltanto un mercato veramente efficiente, grazie a una completa integrazione economica internazionale, (potere) stimolare la concorrenza e gli interventi di ristrutturazione e di innovazione in grado di (creare) occupazione permanente in Europa.
In secondo luogo, grazie alle nuove opportunità (offrire) dal mercato unico, sotto forma di maggiori scambi e investimenti per lo sviluppo di nuove competenze e tecnologie in tutta l'Unione, (aumentare) la coesione a livello regionale. I Paesi che (dovere) recuperare un certo ritardo (essere) favoriti dalla maggiore efficienza e da livelli più elevati di produttività, mentre quelli che (essere) già a buon punto (potere) comunque sfruttare più ampie opportunità commerciali e di investimento in altri Stati membri.

(da Mario Monti, Il mercato unico e l'Europa di domani, Eur-Op, 1997, pp. 9-10)





Comments are closed.