Preposizioni improprie e locuzioni prepositive

Alcuni avverbi e alcune espressioni usano le preposizioni semplici e articolate. Non c’è una regola precisa, quindi vi proponiamo una lista delle locuzioni più usate.

a causa di A causa della pioggia, non siamo potuti uscire.
a favore di Sono a favore del voto elettronico.
a forza di A forza di ridere mi gira la testa!
a proposito di A proposito di ieri, voglio chiederti scusa.
accanto a Accanto alla farmacia c’è un tabaccaio.
al di là di Al di là del ponte c’è un ospedale.
al di qua di Al di qua del fiume c’è la nostra casa.
allo scopo di Ho scritto degli appunti allo scopo di ricordare tutto.
attraverso Attraverso la letteratura scopro nuovi mondi.
contrariamente a Contrariamente a quel che pensi, io non ho paura.
contro (di + pronome) Contro il fuoco non basta l’acqua. / Non ho niente contro di voi.
davanti a Davanti a te c’è un’altra vita.
dentro (di + pronome) Dentro casa fa caldo. / Dentro di me ci sono mille paure.
di fronte a Non ti fermi di fronte a niente, vero?
dietro (di + prenome) Dietro ogni uomo c’è una gran donna, ma dietro di lei?
dopo (di) Dopo la pioggia esce il sole. / Io vengo dopo di te.
durante il Durante la vacanza in Sicilia mi sono divertito.
entro il Devi consegnare il documento entro il 15 luglio.
fino a Resto fino alle 18.
fuori da Ho messo il vaso fuori dalla finestra.
in base a In base alle tue necessità, possiamo cambiare destinazione.
in cambio di Ti do il mio dizionario in cambio del tuo, accetti?
in compagnia di Siamo andati a cena in compagnia dei suoi colleghi.
in confronto a In confronto a te, Tarzan era un gentiluomo!
in mezzo a In mezzo a questa gente non possiamo parlare.
in quanto a In quanto a eleganza sei imbattibile!
insieme a Insieme a Marco non ci sto più.
invece di Invece di lavorare, perdi tempo.
lontano da Quando sono lontano da casa sono triste.
lungo il Lungo la trada ci sono molti bar.
malgrado Malgrado la cena terribile, siamo stati bene.
nonostante Nonostante tutto, ci ambiamo ancora.
oltre (luogo) Non posso andare oltre questi ostacoli.
oltre a (aggiunta) Oltre a Paolo chi viene?
presso il Il mio ufficio si trova presso l’Istituto Italiano.
prima di Prima di venire, hanno comprato i pasticcini!
secondo il Secondo me, sbagli.
senza (di + pronome) Senza amore non si vive e senza (di) te non vivo io.
sopra (di + pronome) Sopra il tavolo c’è l’ombrello ma sopra di noi non ci sono nuvole.
sotto a (di) Il telecomando è sotto al divano. 
tranne/eccetto/escluso il Chi mi dice ti amo, escluso il cane?
verso (di) Se vai verso Milano, trovi la nebbia. / Le api vengono verso di noi!
vicino a Vicino al fiume è umido.





5 thoughts on “Preposizioni improprie e locuzioni prepositive

  1. juniper on said:

    sono quasi certo che la frase “Se n’è andata dopo al tuo ciao” sià scorretta e vorrei sapere il perchè.

    Risposta:
    Si dice “dopo il”. “Dopo” non richiede “a”.

  2. ROBERTO on said:

    Secondo Voi
    E’ più corretto scrivere:
    Campi a disposizione dei Soci
    o
    Campi a disposizione per i Soci
    ?????????

    Risposta:
    “Campi a disposizione dei Soci”.

  3. Julie on said:

    Salve, ho sentito molto avvocati usare le seguenti espressioni: “Ci vediamo a studio”, “Vado a studio”, “Sono a studio”. E’ scorretto vero????
    Grazie
    Cordiali saluti
    J

    Risposta:
    “Allo studio” è la forma corretta.

  4. Péter on said:

    Ed altre due frasi:
    La nostra casa è vicino al fiume
    C’è una casa vicina nella città.

    Risposta:
    La seconda frase è: “C’è una casa vicino alla città”.

  5. Paola Baldassari on said:

    Vorrei sapere la differenza tra preposizioni improprie e locuzioni preposizionali!

    Risposta:
    Le preposizioni improprie sono parole che hanno il valore primario di avverbi (in misura minore anche aggettivi e participi). Es.: “dopo”. 1) Ci vediamo dopo (avverbio). 2) Dopo il concerto andiamo a cena (preposizione).
    Le locuzioni preposizionali sono costrutti formati da più termini, come “insieme con”, “a causa di”, ecc.

    Fonte: Luca Serianni.