Lo Zecchino d’oro

Lo Zecchino d'oro

Lo Zecchino d’oro è un festival dedicato alla canzone per bambini. Negli anni è diventato così importante da ricevere una targa dall’UNESCO come “Patrimonio per una cultura di pace”.
La manifestazione nasce a Milano ed è stata trasmessa per la prima volta il 24 settembre del 1959. Il grande ideatore dello Zecchino d’oro è stato Cino Tortorella, conosciuto come Mago Zurlì.
Nella prima edizione veniva celebrata la favola di Pinocchio fino a far rinascere l’albero degli zecchini d’oro, da cui deriva il nome dello spettacolo.
Dal 1961 lo Zecchino d’oro si trasferisce all’Antoniano di Bologna e nel 1963 nasce il “Piccolo Coro dell’Antoniano”.
Lo Zecchino d’oro non premia i bambini ma le canzoni, così da non generare l’invidia e il divismo infantile.
Le canzoni che partecipano sono state spesso scritte e composte dai grandi nomi della musica italiana. Al festival partecipano anche quattro canzoni, su dodici, non-italiane. Alcuni di questi brani sono diventati dei veri e propri successi ricordati dai bambini e dai grandi.





I commenti sono chiusi.