Lo scorpione e la rana

La rana e lo scorpione

Uno scorpione doveva attraversare un fiume ma non sapeva nuotare, e quando vide una rana le chiese un passaggio.
La rana rispose: “Se ti carico sulle mie spalle tu mi pungi di sicuro!”.
E lo scorpione rispose: “Che interessi avrei a pungerti? Sono sulle tue spalle, affogheremmo tutti e due”.
La rana ci pensò su per un po’ e alla fine accettò. Si mise lo scorpione sulle spalle e si buttò in acqua.
Ma a metà strada si sentì un improvviso bruciore su un fianco, e capì che lo scorpione l’aveva punta.
Così mentre affondavano nelle onde, la rana gridò: “Ma perché mi hai punto? Stupido! Ora annegheremo tutti e due!”.
E lo scorpione rispose: “Non posso farne a meno, è nella mia natura”.





I commenti sono chiusi.