La cornacchia e il pavone

CornacchiaUna cornacchia si gonfia di vana gloria la testa, e raccolte le piume che erano cadute al pavone ci si fa bella. Da allora comincia a sdegnare le proprie compagne e si intrufola nel bellissimo gruppo dei pavoni. Quelli, però, le strappano le piume a quest’uccello sfacciato ed lo cacciano via a beccate.
PavoneLa cornacchia malconcia, piangendo, prende la strada per ritornare tra i suoi, ma anche qui viene respinta e riceve e insultata. Ed una, allora, fra quelle che prima aveva disprezzato le dice: “Se ti fossi accontentata del nostro gruppo e avessi accettato la sorte che la natura ci ha dato, tu non avresti patito quel loro affronto, né sentiresti il bruciore di questo nostro rifiuto”.

Così ci sono degli ignoranti che, grazie alle loro fastose apparenze, sembrerebbero delle persone importanti, se la smania di parlare non li tradisse.






Donare è una forma di amare. Se ti piace il nostro lavoro, considera la possibilità di fare una piccola donazione.

I commenti sono chiusi.