Il ragno e il grappolo d’uva

RagnoIl ragno aveva trovato un grappolo d’uva, il quale, per la sua dolcezza, era molto visitato da api e diverse qualità di mosche. QUesto luogo gli parve molto comodo per la sua trappola. Così si calà giù per il suo filo sottile, e entrato nella nuova abitazione, ogni giorno dagli spazi che c’erano nel grappolo, assaltava come un ladrone i poveri animali che Uvanon se lo aspettavano. Ma dopo diversi giorni, il vendemmiatore prese l’uva e la mise con le altre e il ragno viene schiacciato insieme a quelle.
Così l’uva fu la trappola del ragno intrappolatore, e delle mosche intrappolate.

adattato da una favola di Leonardo da Vinci.





Comments are closed.