Giulio Natta

Giulio NattaGiulio Natta è nato a Porto Maurizio, in provincia di Imperia, nel 1903. Si è laureato a soli 21 anni in Ingegneria Chimica ed ha inziato fin da subito a lavorare in un gruppo di ricerca che si occupava di Macromolecole. Nel 1963 vinse il primo (ed unico) Premio Nobel per la chimica dato ad un italiano per la creazione di catalizzatori particolari. I suoi catalizzatori, chiamati “catalizzatori di Ziegler-Natta”, sono ancora oggi ampliamente utilizzati nella chimica industriale perché con essi si ottengono dei polimeri isotattici, più comumente conosciuti con il nome di Polipropilene (cioè Plastica).
Quindi con Natta nasce la chimica moderna e con essa l’invenzione di moltissimi oggetti di uso comune che, dagli anni ’60 ad oggi, hanno rivoluzionato il nostro modo di vivere.

I commenti sono chiusi.